“L’Europa si commuove per i curdi ma non dice una parola sulla diaspora dei cristiani siriani” - Atlantico Quotidiano

"Il Papa è stato subito pronto a condannare il massacro di Ghouta ma è stato stranamente silenzioso quando i jihadisti hanno bombardato i quartieri cristiani di Damasco. Le bombe cadevano tutti i giorni sulle chiese ed i luoghi di culto cristiani ed il Papa non ha detto una parola. Perché? Molte chiese sono state distrutte, reliquie di inestimabile valore bruciate, rubate, perdute per sempre. A Damasco c’è la Chiesa di San Paolo dove secondo la tradizione l’apostolo fu per la prima volta battezzato. Perché la Chiesa e l'Europa non hanno detto una parola?"

www.atlanticoquotidiano.it/quotidiano/leuropa...