Nuove foto aggiunte

🔴 Il presidente polacco: "Il missile caduto in Polonia era molto probabilmente della contraerea ucraina. Uno sfortunato incidente". Il segretario generale della NATO: “Non abbiamo evidenze che in Polonia ci sia stato un attacco deliberato”.

➡️ Il presidente polacco Andrzej Duda ha dichiarato che il missile caduto in Polonia era molto probabilmente della contraerea ucraina e si è trattato di uno sfortunato incidente. Varsavia non chiederà l'attuazione dell'articolo 4 della Nato. "Non vi è alcuna indicazione che si tratti di un attacco intenzionale alla Polonia", ha dichiarato Duda. "Molto probabilmente, si è trattato di un razzo S-300 di fabbricazione russa. Al momento non abbiamo prove che si trattasse di un missile lanciato dalla parte russa. Ci sono molte indicazioni che si sia trattato di un missile di difesa aerea, che purtroppo è caduto sul territorio polacco", ha aggiunto. "Siamo in contatto diretto con i nostri alleati della Nato", ha precisato ribadendo che "non abbiamo prove circostanziali che ci permettano di concludere che si sia trattato di un attacco alla Polonia".

➡️ Il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg rispondendo ad una domanda sull'opportunità di una no-fly zone in Ucraina da parte dell'Alleanza ha detto: “I nostri sistemi di difesa anti-aerea entrano in funzione se c'è un attacco ma non abbiamo evidenze che in Polonia ci sia stato un attacco deliberato."

#polonia #missili #ucraina #russia #NATO #trattatoatlantico

www.facebook.com/photo.php